Pisa

La Crusca, i socialini e le ideologie linguistiche

La lingua è in continuo movimento si adatta alle esigenze dei parlanti e ai loro bisogni comunicativi. Quelli che una volta erano considerati errori oggi non lo sono più (lui/lei/loro soggetto per esempio) e forme che noi consideriamo errate una volta non lo erano affatto (dichi/facci/venghi, per esempio). Cambia anche il rapporto che i parlanti hanno con la propria lingua: una volta la lingua parlata era prevalentemente il dialetto, ora non più; una volta il rapporto con la lingua scritta era confinato soltanto all’esperienza scolastica o lavorativa, oggi invece c’è più confidenza anche con l... LEGGI TUTTO

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare